Crea sito

Colleghi Asu Web

Sab01312015

Last update07:45:30 PM

Ultima Ora:

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel
Precari, quali prospettive? Il video dell'incontro di Valderice.

Precari, quali prospettive? Il video dell'incontro di Valderice.

Ieri pomeriggio, all’hotel Baglio Santa Croce, si ...
Cosa sono le RSU. Una Guida in vista delle elezioni 2015.

Cosa sono le RSU. Una Guida in vista delle elezioni 2015.

La rappresentanza sindacale unitaria, in Italia, (...
Precari, Gallo propone proroga fino al 2017

Precari, Gallo propone proroga fino al 2017

Il deputato nazionale e vice coordinatore regional...
Augusta: Precari comunali, continua l' incertezza

Augusta: Precari comunali, continua l' incertezza

Sono trascorsi oltre dieci giorni dall' approvazio...
Licenziamento del dipendente in malattia non reperibile in casa

Licenziamento del dipendente in malattia non reperibile in casa

Il lavoratore assente per malattia non viene trova...

Notizie Brevi

notizie precariato

Vinciullo: 'Precari Comuni dissestati, urge una circolare esplicativa da parte della Regione'

Vinciullo: 'Precari Comuni dissestati, urge una circolare esplicativa da parte della Regione'
Con un’interrogazione parlamentare, il vice presidente vicario della commissione ‘Bilancio e Programmazione’ all’Ars, ha chiesto alla Regione di predisporre urgentemente una circolare, al fine di chiarire le modalità e l’interpretazione autentica della Legge sui precari nei Comuni in fase di dissesto e pre-dissesto, che tanta preoccupazione sta cerando ai lavoratori.

dai sindacati

Ugl Palermo: Precari, Asu, Pip, Esa etc. danneggiati dall'esercizio provvisorio lumaca

Ugl Palermo: Precari, Asu, Pip, Esa etc. danneggiati dall'esercizio provvisorio lumaca
Quanto stà accadendo in queste presso l'Assemblea Regionale Siciliana è veramente grave e senza precedenti nella storia della Regione Siciliana. Il Governo Siciliano ha infatti deciso di FARE un esercizio provvisorio complesso che comprenda all'interno della stessa norma altri articoli riguardanti variazioni di bilancio e norme varie per varie amministrazioni regionali e pubbliche siciliane.

dal mondo del lavoro

Precariato aumenta rischio depressione e uso psicofarmaci

Precariato aumenta rischio depressione e uso psicofarmaci
Il lavoro precario pesa sulla salute mentale: aumenta, infatti, sia la probabilità che al lavoratore siano prescritti psicofarmaci, sia il rischio di depressione. Lo rivela uno studio su circa 2,7 milioni di occupati l'anno tra il 2007 e il 2011, residenti in Lombardia, seguiti attraverso il monitoraggio delle ricette mediche a loro nome (compilate da medico di base, studio specialistico, ospedale). 

L'On. Maggio: “E’ importante che il decreto del governo nazionale comprenda gli LSU e gli Asu"

“Il parlamento regionale ha compreso, e la condivisione e assunzione di responsabilità da parte dell’assessore competente a nome di tutto il Governo fa ben sperare rispetto all’impegno che deve essere messo in campo a tutela dei precari siciliani”. La vice presidente della commissione lavoro all’Ars, Mariella Maggio commenta così il voto favorevole dell’aula alla mozione sui precari di cui era prima firmataria.
“E’ importante che il decreto del governo nazionale comprenda gli LSU e gli Asu, - ha spiegato durante il suo intervento la parlamentare PD – ma certamente bisogna fare chiarezza sul mancato inserimento, nella proposta graduatoria, dalla quale attingere per la stabilizzazione, dei cosiddetti precari contrattualizzati.

Una svista certamente, ma inaccettabile. La proposta della proroga triennale è un punto essenziale per l’avvio di un piano di stabilizzazione – ha continuato - anche perché allo stato attuale la stessa struttura del ‘decreto 101’ non potrebbe consentire alcuna proroga, anche perché almeno l’80 per cento dei Comuni siciliani è ben oltre i limiti imposti dal patto di stabilità. Bisogna chiarire, inoltre, il significato dell’adeguato accesso dall’esterno per le categorie A e B perché lo stesso riferimento normativo che ha consentito il loro ingresso prevedeva dei criteri di selezione ben chiari. La proposta che noi oggi abbiamo ribadito – ha sottolineato Mariella Maggio - è quella di una graduatoria provinciale per la stabilizzazione, ma è importante che da questa si possa attingere per la stabilizzazione anche presso le sedi periferiche delle amministrazioni centrali. Infine per le categorie C e D quello del concorso è un criterio inderogabile da attuare attraverso il ricorso alla selezione unica per tutte le qualifiche interessate. Ora – ha concluso la parlamentare - il Governo regionale deve trasformare l’impegno in azione concreta. Bisogna raggiungere subito l’obiettivo dell’avvio di un piano di stabilizzazione, sulla base di questi criteri, un obiettivo che se non colto adesso potrebbe sfuggirci per sempre”.

fonte: pdars.it

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Visite

528452
TodayToday689
YesterdayYesterday1022
This_WeekThis_Week5575
This_MonthThis_Month30724
All_DaysAll_Days528452

I Video

I più letti

ultimo commento