Crea sito

Colleghi Asu Web

Gio09182014

Last update08:07:40 PM

Ultima Ora:

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Notizie Brevi

notizie asu

Precari Asu Siciliani costretti a 'Pane e Cipolle'

Precari Asu Siciliani costretti a 'Pane e Cipolle'
Continua il protrarsi dei ritardi delle mensilità relative ai dipendenti ASU in forza agli Enti Pubblici, ASP, e privato sociale. Non sono servite a nulla le proteste che in quasi tutti i comuni della Sicilia si sono susseguite nei mesi di giugno e luglio, proteste placate in parte con la parziale retribuzione di due delle quattro mensilità mancanti e con la promessa delle istituzioni di una regolarità mensile dei futuri pagamenti.

dai sindacati

ASU, precari ex art.23, Forestali etc. l'Unicobas chiede un'urgente incontro a Crocetta

ASU, precari ex art.23, Forestali etc. l'Unicobas chiede un'urgente incontro a Crocetta
Al Presidente del Governo della Regione Sicilia Rosario Crocetta Al Governo Regionale All’Assemblea Regionale Siciliana A tutte la Autorità e le Istituzioni presenti a Racalmuto Racalmuto, 12 settembre 2014 La presenza a Racalmuto, città di Leonardo Sciascia, del presidente del Governo della Regione Sicilia, Rosario Crocetta, degli esponenti del Governo Regionale, dei Parlamentari Regionali e Nazionali, ci impone l’obbligo morale, etico e civile, di rivolgere loro delle pressanti richieste di in...

dal mondo del lavoro

Cassazione: Legittimo il licenziamento del dipendente che utilizza il pc dell'ufficio per fini personali

Cassazione: Legittimo il licenziamento del dipendente che utilizza il pc dell'ufficio per fini personali
La Cassazione, sez. lavoro con sentenza n. 17859 dell'11 agosto 2014 ha rigettato il ricorso proposto dal lavoratore licenziato per motivi disciplinari. Le argomentazioni difensive, proposte nei motivi del ricorso, non sono bastate alla Suprema Corte per ritenere illegittimo il licenziamento disciplinare.
I fatti addebitati al lavoratore sono suddivisi in ordine alle contestazioni disciplinari mosse dal datore di lavoro: la prima, consisteva nella copia non autorizzata di dati informatici e nell’...

P.A.: Anief, mancata assunzione 250mila precari costa a Stato 750mln

''Si parla tanto di spending review e di spesa pubblica eccessiva. Per questo il Governo starebbe preparando altri tagli. Ma farebbe bene a guardare anche agli sprechi. Come quello che da un paio di anni le amministrazioni statali attuano per mantenere in vita il proprio 'esercito' di 250 mila dipendenti precari''. Secondo l'ufficio studi dell'Anief, la loro assunzione in ruolo permetterebbe un risparmio annuo immediato di almeno 750 milioni di euro l'anno: ''basterebbe che lo Stato italiano decidesse finalmente di assumerli a tempo indeterminato, mettendo cosi' anche la parola fine alle procedure di infrazione attivate dalla Commissione europea nei confronti dell'Italia per l'abuso di contratti a tempo determinato''.
 
Per Marcello Pacifico, presidente Anief e segretario organizzativo Confedir, sui contratti a termine ''la pubblica amministrazione italiana e' il primo 'attore' che tradisce la normativa comunitaria in materia. Non a caso i pubblici dipendenti di ruolo sono scesi in pochi anni da 3 milioni e mezzo a poco piu' di 3 milioni. Peccato che non si servito a nulla, visto che l'indebitamento statale nello stesso periodo si e' alzato di 10 punti''.

Fonte: asca.it

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Visite

371305
TodayToday195
YesterdayYesterday807
This_WeekThis_Week3060
This_MonthThis_Month18676
All_DaysAll_Days371305

I Video

I più letti