Crea sito

Colleghi Asu Web

Lun11242014

Last update11:23:16 AM

Font Size

Profile

Menu Style

Cpanel

Notizie Brevi

notizie precariato

Allarme precari, il Sindaco di Sant'Angelo di Brolo scrive all'Anci

Allarme precari, il Sindaco di Sant'Angelo di Brolo scrive all'Anci
Come sarà a conoscenza delle SS. LL., le norme nazionali che riguardano il mantenimento degli equilibri di finanza pubblica e quelle regionali introdotte di recente, in particolare la legge n. 5/2014, in tanti Comuni siciliani, non solo non consentiranno la stabilizzazione delle decine di migliaia di lavoratori che da oltre vent'anni vivono lo status di precari, ma impediranno perfino la proroga dei rapporti in essere.

dal mondo del lavoro

Papa Francesco accusa: Non ci sono i soldi per il lavoro, ma per le guerre si

Papa Francesco accusa: Non ci sono i soldi per il lavoro, ma per le guerre si
Papa Francesco oggi ha lanciato un atto d'accusa contro la società che finanzia le guerre, ma non sostiene l'occupazione e i giovani. Nel videomessaggio inviato per il quarto festival della Dottrina sociale della Chiesa, che si apre a Verona, il pontefice chiarisce:"Si sottolineano molto i soldi che mancano per creare lavoro", ma "il denaro per acquistare armi si trova, per fare le guerre, per operazioni finanziarie senza scrupoli, si trova". 

P.A.: Anief, mancata assunzione 250mila precari costa a Stato 750mln

''Si parla tanto di spending review e di spesa pubblica eccessiva. Per questo il Governo starebbe preparando altri tagli. Ma farebbe bene a guardare anche agli sprechi. Come quello che da un paio di anni le amministrazioni statali attuano per mantenere in vita il proprio 'esercito' di 250 mila dipendenti precari''. Secondo l'ufficio studi dell'Anief, la loro assunzione in ruolo permetterebbe un risparmio annuo immediato di almeno 750 milioni di euro l'anno: ''basterebbe che lo Stato italiano decidesse finalmente di assumerli a tempo indeterminato, mettendo cosi' anche la parola fine alle procedure di infrazione attivate dalla Commissione europea nei confronti dell'Italia per l'abuso di contratti a tempo determinato''.
 
Per Marcello Pacifico, presidente Anief e segretario organizzativo Confedir, sui contratti a termine ''la pubblica amministrazione italiana e' il primo 'attore' che tradisce la normativa comunitaria in materia. Non a caso i pubblici dipendenti di ruolo sono scesi in pochi anni da 3 milioni e mezzo a poco piu' di 3 milioni. Peccato che non si servito a nulla, visto che l'indebitamento statale nello stesso periodo si e' alzato di 10 punti''.

Fonte: asca.it

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Visite

450575
TodayToday767
YesterdayYesterday788
This_WeekThis_Week767
This_MonthThis_Month27349
All_DaysAll_Days450575

I Video

I più letti

ultimo commento